COOKIE POLICY

Notizie

Novità e notizie sul mercato immobiliare

Risparmiare energia – 5 trucchi per la casa

risparmiare energia

Risparmiare energia in casa e in ufficio è un’arte!

Risparmiare energia è una vera arte ma anche una necessità per ridurre le bollette che ci arriveranno. Alla parola risparmio vengono subito in mente scenari apocalittici: stanze fredde, serate al buio e docce gelate ma non è detto che per risparmiare sia necessario privarsi di nulla!

– Energia elettrica
1. Lampadine a risparmio energetico
Faretti e lampadine tradizionali sono delle vere sanguisughe d’energia. Sostituirle con le lampadine a risparmio energetico vi permetterà di risparmiare fino al 70%. Il prezzo leggermente maggiore di queste lampadine verrà ampiamente ripagato dal risparmio che vedrete sulla vostra bolletta.
2. Staccare gli apparecchi che non si usano
Sembra un gesto minimo, ma alla fine la differenza si farà sentire! Quante volte lasciate attaccata la spina del carica batterie senza che il cellulare sia effettivamente in carica? Staccare la spina sarà un primo passo per risparmiare energia di cui non state nemmeno beneficiando.

– Riscaldamento
3. Risparmiare sul riscaldamento
Mantenere il riscaldamento a 21° vi permetterà di avere una casa con una temperatura decisamente piacevole senza al contempo spendere troppo. È stato calcolato che mediamente si aumenta il consumo energetico del 7% ogni volta che si superano i 21°. Durante la notte poi è consigliabile abbassare la temperatura di qualche grado: da sotto il vostro piumone non sentirete nemmeno uno spiffero di freddo.

– Acqua
4.Rubinetti con valvole di flusso
Basta applicare queste valvole al rubinetto per avere un risparmio di acqua notevole. Queste valvole permetto di inserire dell’aria all’interno del getto di acqua: tanto basta per riuscire a ridurre il consumo del 50% e il vostro rubinetto funzionerà meglio di prima.
5. Risparmiare acqua
Meglio la doccia del più rilassante bagno, ma per risparmiare acqua non è certo l’unico accorgimento. Per lavare la frutta basta metterla in ammollo in una bacinella di acqua, senza lasciarla necessariamente sotto l’acqua corrente. L’acqua di cottura della pasta?. Piacerà moltissimo alle vostre piante e vi aiuterà a lavare meglio i vostri piatti. Naturalmente chiudere l’acqua ogni volta che non la si usa: ad esempio, quando ci si lava i denti.