COOKIE POLICY

Notizie

Novità e notizie sul mercato immobiliare

Case prefabbricate

Case prefabbricate

Case prefabbricate in legno: rivoluzione del mercato immobiliare

È un dato di fatto che le case prefabbricate stiano rivoluzionando il mercato immobiliare. Il merito di questa rivoluzione va soprattutto ai nuovi sistemi di produzione e alle nuove tecnologie edilizie, che utilizzano come materiali principali il legno, l’acciaio e il cemento, grazie ai quali si ottengono dei benefici nei costi e nel tempo.
I costi di produzione, infatti, si riducono dal 25 al 33% e i tempi di consegna dal 30 al 50% rispetto all’edilizia tradizionale. La consegna di una casa prefabbricata avviene entro 8-24 settimane, vale a dire dai 2 ai 6 mese, mentre per le abitazioni tradizionali si può aspettare anche anni.

Il legno presenta molteplici vantaggi

Il legno presenta molteplici vantaggi: viene infatti utilizzato sia per le strutture interne che per quelle esterne delle abitazioni. E’ un materiale molto leggero. Resistente e facile da trasportare. Il legno ha infatti  una rigidezza molto bassa dal punto di vista sismico assorbendo l’energia del terremoto. Infine, grazie alle sue proprietà isolanti, riduce il consumo di energia agevolando i costi di riscaldamento e di condizionamento.
Dopo aver elencato i vantaggi, bisogna anche dire che le case costruite con questo materiale necessitano di continua manutenzione. E’ un materiale infiammabile e potrebbe presentarsi in modo aggressivo, ma il rischio sussiste solo in presenza di materiali di scarsa qualità. Infine, la problematica più rilevante è rappresentata dalle eventuali infiltrazioni d’acqua all’interno delle pareti, che potrebbero comportare la sostituzione delle stesse.

Un esempio pratico di Casa prefabbricata

Un esempio di casa prefabbricata ecosostenibile è il cosiddetto modello APH80, sviluppato da ABATON Architettura. Questa abitazione, che è facilmente montabile in un giorno ed è compresa in un prezzo che varia tra i 22.000 e 42.000 euro. Dasola, rappresenta una rivoluzione nel settore immobiliare soprattutto per due aspetti: trasportabilità e risparmio economico. Essa si sviluppa su 27 mq di superficie dove, nella zona centrale, si trova la stanza più grande che è adibita a tre funzioni principali: cucina, sala da pranzo e soggiorno. Da un lato, si trova la camera da letto che fornisce luce grazie alla finestra posta a lato; invece dalla parte opposta, è situata l’ultima stanza della casa che funge da bagno.

10 Starti di legno

Le pareti sono state rivestite da 10 strati di legno per garantire maggiore isolamento termico; invece le mura esterne sono composte da trucioli di legno (riciclabili) ricoperti da cemento armato. Inoltre, la struttura ha con sé tutti gli impianti necessari per i servizi; bisognerà solo allacciarsi alla rete elettronica e fognaria. Si può senz’altro affermare che le case prefabbricate in legno sono una valida soluzione ecologica e semplice. PER UN FUTURO SENZA SPRECHI

Articoli Correlati: Gli italiani riscoprono l’investimento nella casa e Risparmiare energia – 5 trucchi per la casa