COOKIE POLICY

Notizie

Novità e notizie sul mercato immobiliare

Alta percentuale di proprietari di casa in Italia

Alta percentuale di proprietari di casa in Italia

Alta percentuale di proprietari di casa in Italia: oltre il 70%.

Alta percentuale di proprietari di casa in Italia: più di 7 connazionali su 10 vivono in abitazioni di proprietà. Mettendo da parte la Romania, che secondo i dati del 2013 presenta la quasi totalità di persone che vivono in case di proprietà. Il nostro paese, è preceduto solo da Spagna (77,7%), Grecia (75,8%) e Portogallo (74,2%).

L’ 82,6% dei proprietari di prima casa in Italia sono realtà dove il capofamiglia è un pensionato, un operaio, un impiegato o un disoccupato. Il restante è costituito da dirigenti e imprenditori (17,4%). In Italia, quelli che rappresentano la percentuale di distribuzione più elevata, sono situati in 3 regioni. Sardegna e del Molise con il 77,1% mentre il Friuli Venezia Giulia con il 76,8%. 
E per quanto riguarda gli Italiani in affitto? La percentuale che riguarda le persone in questa situazione è molto bassa e varia in base al territorio. (18,7% contro il 52,6% della Germania). Nel nord-ovest è più che doppia rispetto alle isole.

Tasi prima casa

Tra le famiglie italiane proprietarie di un’abitazione il 19,3% ha un mutuo. Ovvero una famiglia su cinque, e sono maggiormente diffuse nelle periferie delle aree metropolitane e nei comuni con 50.001 abitanti. Secondo la Cgia di Mestre, diverse famiglie hanno ottenuto un grande vantaggio dall’abolizione della Tasi sulla prima casa del 2016. Le tipologie professionali che hanno maggiormente beneficiato da questa situazione sono stati i dirigenti proprietari di prima abitazione con la percentuale più elevata del 85,3%. Seguono gli imprenditori con il 76,9% e infine i pensionati con un buon 76%.
Si può pertanto affermare che il 78% circa delle famiglie italiane abbia beneficiato dell’abolizione della tassazione sulla prima casa. Non c’è da stupirsi. La composizione del gettito complessivo mostra come, dal prelievo sugli immobili del 2016, circa il 48% delle entrate derivi dall’Imu. La Tasi infatti incide solo per il 3%.

Si può dunque affermare che la percentuale dei proprietari di casa in Italia risulti tra le più alte della media Europea. Ciò dipende, in buona parte, delle agevolazioni fiscali e dall’abolizione delle tasse sull’abitazione principale.

 

Alta percentuale di proprietari di casa in Italia

 

Guarda la nostra intera sezione NOTIZIE e rimani sempre aggiornato

Articolo correlato: Gli italiani riscoprono l’investimento nella casa